Italia Cibum al Sigep di Rimini con Gelatieri per il Gelato

Dal 20 al 24 gennaio, a Rimini ha avuto luogo il Sigep, salone internazionale dei settori della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè. Opportunità unica per scoprire tendenze ed innovazioni delle 4 filiere in quanto a materie prime, ingredienti, impianti e attrezzature, arredamento e servizi.

Giunta quest’anno alla 39esima edizione, la fiera ha registrato 209.135 presenze complessive, di cui 135.746 buyers italiani e 32.202 buyers esteri provenienti da 180 paesi, che vanno a sommarsi all’ universo formato da espositori, concorrenti ai concorsi internazionali, team per le competizioni, ospiti ai convegni, partecipanti alle aree academy.
In palinsesto 900 eventi ed aree test curate degli espositori, 32 competizioni tra cui la Coppa del Mondo della Gelateria, il Campionato Mondiale di Pasticceria Femminile, The Ultimate Chococake Award, Campionati italiani baristi dedicati al caffè, e i grandi eventi della panificazione. Occasione di alta formazione, il Sigep ha ospitato anche 13 gli stage con grandi Maestri del dolciario artigianale e 92 occasioni di confronto fra convegni e presentazioni di nuovi progetti.
Italia Cibum ha preso parte alla fiera, affiancando l’associazione di Gelatieri per il Gelato, di cui cura la comunicazione: un’associazione nata con l’obiettivo di diffondere e condividere la cultura del Gelato Artigianale di Tradizione Italiana. Italia Cibum, in linea con la sua mission, ha così abbracciato una realtà che difende strenuamente l’artigianalità dei prodotti, la promozione delle materie prime del territorio italiano e che sa fare tesoro della tradizione, restando aperta alle innovazioni.
In questa edizione il gelato è stato protagonista indiscusso della scena. Nell’ottica di recupero delle tradizioni del Made in Italy gastronomico, che in questi anni risulta di gran tendenza nel nostro Paese, i gelatieri non fanno mancare il proprio apporto. Riuniti in movimenti, gruppi e associazioni, sempre più fedeli a codici etici che impongono ferree regole a proposito di tecniche e materie prime da utilizzare, hanno fatto dell’artigianalità una missione e hanno portato il frutto del loro lavoro a Rimini per farne testare la qualità. Hanno dunque avuto modo di confrontarsi con altri colleghi, professionisti del settore, di partecipare alle gare a loro dedicate, di visionare e far vedere all’opera attrezzature e tecniche proprie del mestiere, il tutto difendendo i proprio valori, la qualità e l’artigianalità del gelato.

 

Il Gambero Rosso ha dedicato loro la Guida delle Gelaterie d’Italia, giunta quest’anno alla seconda edizione, che in occasione del Sigep ha presentato in anteprima. Svelati dunque i nomi delle gelaterie a cui sono stati assegnati gli ambiti coni, da uno a tre, simbolo del riconoscimento conferito a seconda delle valutazioni dei propri esperti.
Italia Cibum business portfolio