Evento di Italia Cibum a Salina per la catena inglese Franco Manca

Franco Manca festeggia il primo anno a Salina, unica sede italiana.

Due giorni di festa, allegra e condivisa come erano una volta le celebrazioni nei piccoli paesi italiani dove tutti erano coinvolti e ci si ritrovava in piazza a bere un bicchiere di vino e mangiare insieme del cibo genuino. Questa è stata l’idea alla base di Festa in Piazza, la manifestazione organizzata a Salina il 30 giugno e il 1 luglio da Italia Cibum per festeggiare il primo anniversario dell’apertura italiana di Franco Manca, la celebre catena di pizzerie londinesi che ha scelto proprio l’isola siciliana come unica sede nel nostro paese.

“Ho scelto Salina perché me ne sono innamorato anni fa, quando stavo cercando il cappero perfetto per le mie pizze. È un’isola produttiva, con una popolazione attiva e una biodiversità incredibile” – afferma Giuseppe Mascoli, inventore e proprietario della catena Franco Manca.

Italia Cibum sta conquistando sempre più spazio nell’organizzazione di eventi a tema food e si propone di diventare un vero e proprio punto di riferimento nella comunicazione e negli eventi incentrati sull’enogastronomia.

Main sponsor dell’evento a Salina è stata Ferrarelle, protagonista non solo con l’offerta delle acque minerali in bottiglia del gruppo Ferrarelle SpA, ma anche come ingrediente degli impasti proposti per la serata, grazie alle sue bollicine certificate 100% effervescenti naturali e al suo buon contenuto di bicarbonato che impreziosiscono la lievitazione.

Oltre alle pizze realizzate dai pizzaioli di Franco Manca ci sono state quelle di Ciro Oliva che a Napoli, con il locale di famiglia Concettina ai Tre Santi, ha fatto diventare il popolare rione Sanità una meta gastronomica in grande fermento.
Anche Martina Caruso, giovane e apprezzatissima chef del Signum – il ristorante 1 stella Michelin dell’omonimo hotel di Salina – ha proposto una pizza: l’Eoliana, ispirata alla tipica insalata isolana e condita con pomodori del Piennolo, patate in sfoglia, cipolle rosse, mozzarella, olive nere di Nocellara del Belice e menta fresca, creata per Franco Manca in occasione dei 10 anni di attività.

A sfornare pani e panini c’erano due grandi maestri panificatori: Francesco Arena da Messina – dove lavora al panificio di famiglia Masino Arena – che per l’occasione ha creato il panino gourmet Nebrodi-Eolie in più morsi a base di farina di grani antichi siciliani (russello) con porchetta di Suino Nero dei Nebrodi, cipolla caramellata, foglie di capperi di Salina e salse, e Davide Longoni dell’omonimo panificio di Milano, che ha portato sull’isola un pane di grani antichi siciliani ripieno di panzanella con verdure degli orti di Salina.

Italia Cibum business portfolio